• test07.jpg
  • test05.jpg
  • test04.jpg
  • test03.jpg
  • test01.jpg
  • test02.jpg
  • test08.jpg

Settore - Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale - CARA004014

Obbiettivi:

•Valida preparazione culturale associata all’attività di pratica agraria sulle tecniche di coltivazione e produzione agricola;

•Competenze nella gestione di interventi di tutela ambientale nello sviluppo rurale.

Quadro orario e materie

MATERIA

I

II

III

IV

V

 

Lingua  e  letteratura  italiana

4

4

4

4

4

Lingua  inglese

3

3

3

3

3

Storia

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto  ed  economia

2

2

-

-

-

Geografia

1

-

-

-

-

Scienze  integrate  (Scienze della Terra e Biologia)

2

2

-

-

-

Scienze  motorie  e  sportive

2

2

2

2

2

Religione  Cattolica  o  Attività  Alternative

1

1

1

1

1

Scienze integrate  (Fisica)

2*

2*

-

-

-

Scienze  integrate (Chimica)

2*

2*

-

-

-

Tecnologie  dell’informazione  edella  comunicazione

2

2

-

-

-

Ecologia e Pedologia

3**

3**

-

-

-

Biologia Applicata

-

-

3

-

-

Laboratori  tecnologici  ed  esercitazioni

3**

3**

-

-

-

Chimica applicata eprocessi di  trasformazione

-

-

3

2*

-

Tecniche  di allevamento  vegetale e  animale

-

-

2

3

-

Agronomia territoriale  ed  ecosistemi  forestali

-

-

5

2

2*

Economia agraria  edello  sviluppo  territoriale

-

-

4

5

6

Valorizzazionedelle attivitàproduttive  e
legislazione  di settore

-

-

-

5

6

Sociologia  rurale  e  storia  dell’Agricoltura

-

-

-

-

3

Totale ore discipline

33

32

32

32

32

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*) L’attività didattica in laboratorio caratterizza l’area di indirizzo dei percorsi degli istituti professionali; le ore indicate con  * (asterisco) sono riferite solo alle attività di laboratorio che prevedono la competenza degli insegnanti tecnico-pratici.

**Insegnamento affidato al docente tecnico-pratico.


Profilo professionale della Qualifica – “OPERATORE AGRICOLO”

L’Operatore agricolo interviene, a livello esecutivo, nel processo lavorativo eseguendo con competenza istruzioni tecniche. E’ in grado di collaborare alla gestione aziendale e di svolgere operazioni relative alle coltivazioni arboree, alle coltivazioni erbacee, all’orto/floricoltura, alla silvicoltura e salvaguardia dell’ambiente, nonché nell’esecuzione di operazioni nella trasformazione di prodotti primari dell’azienda e nella tutela e protezione dell’ambiente naturale.

L’Operatore agricolo è in grado di:

  1. Definire e pianificare le operazioni da compiere sulla base delle istruzioni ricevute;
  2. Predisporre e curare gli spazi di lavoro e le attività produttive nel rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro;
  3. Collaborare nella scelta dell’indirizzo produttivo e nella gestione dell’azienda;
  4. Collaborare nella compilazione di documenti fiscali e amministrativi;
  5. Utilizzare in autonomia e sicurezza macchine, attrezzi, impianti e strutture nei vari processi di produzione;
  6. Effettuare la pulizia, la cura e la manutenzione di macchine, attrezzi e impianti utilizzati nel settore;
  7. Effettuare trasformazioni agro-industriali e alimentari di prodotti dell’azienda;
  8. Eseguire il confezionamento, la conservazione e la vendita dei prodotti;

Profilo professionale del Diploma

L’indirizzo “Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale”, ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze relative alla valorizzazione, produzione e commercializzazione dei prodotti agrari ed agroindustriali.

Il percorso comprende una formazione tecnica di buon livello e lo sviluppo di competenze per l’analisi socio-economica di realtà produttive, considerate dal punto di vista fisico, ecologico, paesaggistico, produttivo.

Grazie a tali competenze, può favorire lo sviluppo del territorio e valorizzarne le vocazioni.

Oltre ai compiti tradizionali, quali la produzione, la trasformazione e la commercializzazione, può intervenire anche nelle attività che riguardano questioni ambientali e assetti territoriali.

Lo studente dovrà perciò possedere, oltre alle conoscenze scientifiche e tecnologiche, anche competenze sulla tutela dell’ambiente e del territorio, in modo da governare l’innovazione in agricoltura con consapevolezza e professionalità.

Sbocchi professionali

Il diplomato nell’Istituto Professionale indirizzo Agricoltura e sviluppo rurale può:

  • Lavorare in Enti locali, regionali e statali attivi nell’assistenza tecnica in agricoltura o nella tutela ambientale;
  • Essere assunto in ruoli tecnici presso aziende agrarie e di trasformazione dei prodotti (caseifici, oleifici, ecc);
  • Divenire imprenditore agricolo (si noti che per l’ottenimento di finanziamenti europei il diploma costituisce titolo preferenziale);
  • Lavorare nel Corpo Forestale dello Stato;
  • Lavorare nella Pubblica Istruzione come – figure nel personale Docente e non docente;
  • Inserirsi presso associazioni di produttori, associazioni di categoria che forniscono assistenza tecnica e amministrativa ai loro associati.

A seguito di Esame, può conseguire l’abilitazione alla libera professione di Agrotecnico, fornendo consulenze ad aziende agrarie ed elaborando progetti di miglioramento.

Sbocchi universitari

Il diploma consente l’accesso a qualsiasi facoltà universitaria. Quelle più attinenti al corso di studi sono: Scienze Agrarie, Veterinaria, Tecnologie alimentari , Viticoltura ed enologia.

 

Contatti

Home
Piazza Galileo Galilei, 3
09040 Villaputzu (CA)
Phone
T. +39 070 9977122
F. +39 070 996263
 
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.